Guarnizioni in poliuretano: produzione e applicazioni

Il poliuretano è un materiale ampiamente utilizzato nell’industria ed è anche conosciuto con le sigle PU o PUR. Parte del gruppo delle plastiche uretaniche, questo materiale è formato da alcoli (dioli, trioli, polioli) e isocianati (isocianati o poliisocianati): la particolare reazione chimica tra le sostanze va a creare un materiale particolarmente versatile, che è apprezzato in tutte le applicazioni che richiedono resistenza a stress e usura.

 

Esistono molteplici varietà di poliuretano, che presentano caratteristiche uniche e possibilità d’uso differenti. Tra queste, il TPU o poliuretano termoplastico, impiegato anche nei reparti GBL per la realizzazione di guarnizioni in poliuretano altamente performanti.

 

 

Poliuretano: materiale dalle eccellenti proprietà 

I processi chimici per lo sviluppo del poliuretano possono portare alla produzione di termoindurenti, elastomeri o termoplastici, con differenti qualità meccaniche e opportunità applicative. Quali sono, in particolare quelle del poliuretano termoplastico?

 

 

Le caratteristiche del poliuretano termoplastico

Il TPU è un materiale termoplastico la cui composizione chimica può variare a seconda del fatto che sia formato da poliestere o polietere. Di conseguenza, possono essere diverse anche le sue proprietà (fisiche, chimiche, meccaniche) e il comportamento che mostra quando sottoposto alle sollecitazioni esterne. Più è lunga la catena, più il TPU ha caratteristiche simili a quella della gomma naturale e la sua lavorabilità lo rende perfetto per l’uso nei processi di estrusione, stampaggio a iniezione, compressione o soffiaggio.

 

Quali proprietà mostra?

  • Elasticità, flessibilità e ottimo rapporto di allungamento.
  • Ottima resistenza all’abrasione e alla lacerazione.
  • Resistenza nel tempo all’aria libera e agli stress degli agenti atmosferici.
  • Resistenza agli urti.
  • Buona resistenza agli oli, ai grassi e agli acidi deboli.
  • Assenza di odore.
  • Deformabilità e capacità di tornare alla forma iniziale dopo che la pressione viene scaricata.
  • Mostra ottime proprietà nell’intervallo di temperatura tra -40 e +80 gradi Celsius (lavora in maniera ottimale anche a basse temperature).
  • Può essere facilmente colorato, sterilizzato, stampato, tagliato o fustellato.
  • Non resiste, invece, all’idrolisi con acqua calda e vapore, al cloro e a molti solventi organici.
 

 

Gli usi del poliuretano

Dato che il TPU è flessibile e ha un vasto range di durezze, si trova sostanzialmente a metà strada tra la plastica e le gomme e lo si può impiegare validamente come materiale termoplastico morbido oppure come gomma dura.

È utile, quindi, per le dove sono richieste flessibilità e malleabilità, ma anche robustezza e lunga durata. Il TPU è perfetto, quindi, come materiale di tenuta e per la produzione di guarnizioni su misura, altamente affidabili ed efficienti. Dove trova applicazione?

 

Tra i contesti d’uso più frequenti:

  • industria automobilistica e meccanica;
  • costruzione navale;
  • movimentazione dei materiali;
  • industria pneumatica;
  • costruzione di giunti e guarnizioni in espanso microcellulare;
  • componenti e alloggiamenti per l’elettronica;
  • ruote piene in elastomero;

All’interno di GBL realizziamo guarnizioni in poliuretano termoplastico soprattutto dedicate al settore oleodinamico.

 

 

Poliuretano termoplastico: le possibilità produttive GBL

Scegliamo di impiegare il TPU perché consideriamo particolarmente valide le caratteristiche che offre e la sua flessibilità a livello di qualità e applicazioni. Tutti i materiali che entrano nei processi produttivi GBL provengono da fornitori italiani o europei in possesso delle certificazioni più stringenti per qualità e sicurezza. In ogni caso, le materie prime vengono sottoposte a rigidi check in fase di accettazione e tracciate con meticolosità dall’ingresso in sede fino all’ottenimento del prodotto finito, nonché stoccate in ambienti climatizzati ad hoc per preservare le proprietà.

 

Il nostro know-how GBL ci consente di fornire risposte sempre pronte alle esigenze del mercato, ma anche di soddisfare le necessità di ogni cliente con proposte customizzate. A distinguerci è la capacità di formulare nuovi materiali e trovare soluzioni che si adattino a contesti d’uso altamente specifici.

Uno dei nostri casi studio più riusciti è, ad esempio, la formulazione del DESMOBLEND R90, un poliuretano dalle caratteristiche sorprendenti a livello di resistenza alle temperature, ottenuto dalle attente sperimentazioni che abbiamo eseguito nei nostri laboratori interni. 

 

 

Il case study Desmoblend

Il punto di partenza per la realizzazione del Desmoblend è stato il classico poliuretano termoplastico, dalle seguenti caratteristiche:

  • durezza di 94 Shore A;
  • densità di 1,2 g/cm³;
  • carico di rottura di 55 N/mm²;
  • module 100% di 12,5 N/mm²;
  • allungamento alla rottura del 500%;
  • lacerazione di 110 N/mm²;
  • resa elastica del 29%.

Il materiale è stato sottoposto a particolari test e trattamenti attraverso aria, acqua, olio ASTM 1 e IRM 903, ottenendo una variazione nette dei parametri sopra elencati, che si sono allineati alla perfezione con le esigenze del committente.

 

 

GBL per le tue guarnizioni poliuretaniche

Il brand GBL è parte orgogliosamente parte del gruppo GB S.r.l., impegnato dal 1976 a offrire proposte professionali nel comparto delle guarnizioni a disegno. In particolare, GBL si è specializzata nella realizzazione di tenute idrauliche e oleodinamiche ad alta e bassa pressione, ottenute lavorando gomma, gomma-tela e materiali termoplastici, come il TPU.

 

L’esperienza dei nostri tecnici qualificati si unisce a un laboratorio interno e a un parco macchine dedicato allo stampaggio a iniezione e a compressione, che si estende anche con attrezzature destinate ai lavori di finitura dei prodotti, per adattarsi ai bisogni più eterogenei delle imprese. A garanzia del nostro investimento nella qualità totale, abbiamo richiesto e ottenuto le certificazioni UNI EN ISO 9001:2015 e IATF 16949:2016.

 

Grazie all’ampiezza del nostra esperienza su diversi prodotti, riusciamo ad affiancare i clienti attivi nei più diversi settori, dell’automotive, alle macchine movimento terra, fino alle pompe oleodinamiche e dosatrici per l’industria alimentare e chimico-industriale.

 

Vuoi lavorare con noi? Contattaci e sottoponici il tuo progetto: metteremo a tua disposizione le nostre competenze per ottenere i risultati che desideri!